Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

In Svizzera scaricare è legale

Bandiera SvizzeraL'annuncio è stato dato dal Consiglio Federale Elvetico, in Svizzera scaricare contenuti audiovisivi per uso personale è legale.
Una vera eccezione se si guarda a come stanno affrontando l'argomento stati come la Francia e gli USA pronti a sanzioni gravissime in difesa del diritto d'autore.

I cugini d'oltralpe hanno presentato un rapporto con il quale hanno dimostratto che la gran parte degli utenti che abitualmente scaricano contenuti audiovisivi in maniera fraudolenta, sono anche una fetta fondamentale di chi acquista legalmente gli stessi contenuti, indicando quindi il fenomeno non come alternativo, al commercio legale, ma complementare.

In più a suffragio di tali tesi sono stati portati i conti francesi, che per combattere il download illegale hanno già investito 12 milioni di euro, con risultati ancora deludenti.

Il download illegale è stato quindi paragonato alle fotocopie o alla duplicazione di cassette e CD senza mostrare nessuna intenzione di voler intervenire in modifica delle leggi sul copyright.

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa