Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Ragazzo arrestato per stalking su Twitter

Ragazzo arrestato per stalkin su TwitterChe i social network siano un importante mezzo di comunicazione non c'è dubbio, l'importante è che chi ne fa uso lo faccia in maniera consapevole.

In questo periodo si sente spesso parlare di Twitter per l'esclusioni di alcuni atleti dalle Olimpiadi per tweet razzisti, offensibi o compunque inopportuni.

Restiamo in tema olimpico per raccontare una vicenda accaduta qualche giorno fa in Inghilterra che ha visto protagonista un ragazzo 17 inglesse @Rileyy_69 e l'atleta olimpico Tom Daley.

Lo scorso 30 Luglio, Rilleyy si è lasciato andare a sfoghi eccessivi nei confronti del nuotatore inglese Tom Daley reo, secondo il ragazzo, di non aver dato vinto la finale dei tuffi dalla piattaforma 10m.

Dopo una serie di semplici ingiurie Rileyy ha tweettato

Ragazzo arrestato per stalkin su Twitter

che tradotto suona più o meno «Hai deluso tuo padre, spero che tu lo sappia» niente di strano se non fosse che Tom Daley ha perso il padre qualche mese fa a causa di una grave malattia.

Dopo aver letto il tweet Tom Daley lo ha retweettato aggiungendo

Ragazzo arrestato per stalkin su Twitter

«Dopo aver dato tutto me stesso... ottengo che gli idioti mi scrivano questo...»

La risposta del 17enne inglese non si fa attendere con altri insulti, fino a quando i Fan di Tom Daley iniziano a spargere la voce sull'accaduto ed iniziano ad ingiuriare e ridicolizzare il ragazzino.

In breve tempo, i tweet di protesta dei fan del nuotatore inglese spingono il ragazzo tra i topic mondiali di Twitter, cioè tra gli argomenti più tweettati del momento, e dopo poco anche su Sky News parla del fatto.

Ovviamente il ragazzino inglese ha chiesto più volte scusa a Tom Daley su Twitter ed ai suoi fan, ma poche ore dopo Rilley è stato portato alla vicina stazione di polizia perchè accusato di stalking e minacce di morte.

L'opinione pubblica inglese è spaccata sulla vicenda, da una parte quelli che concordano con l'arresto del ragazzo, dall'altra quelli che dico si sia trattato solo di un tweet sciocco scritto da un ragazzino.

Voi cosa ne pensate?

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa