Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

PEC: Attenzione ai virus/malware contenuti negli allegati

PEC: Attenzione ai virus/malware contenuti negli allegati

Dopo alcune segnalazioni pervenuteci da nostri lettori scrivo questo post per evitare che altri...

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

  • PEC: Attenzione ai virus/malware contenuti negli allegati

    PEC: Attenzione ai virus/malware contenuti negli allegati

Facebook introduce gli Hashtag, l'importanza del cancelletto (#)

Facebook introduce gli Hashtag, l'importanza del cancelletto (#)Per chi non fosse pratico gli hashtag sono un tag utilizzato nei social network per generare etichette che permettono di ricondurre un messaggio ad uno specifico argomento (definizione completa su Wikipedia). 

Gli hashtag sono contraddistinti dal carattere cancelleto (#) prima del tag e sono parte fondamentale dell'architettura di Twitter oltre ad essere ampiamente utilizzati anche su Google+.

Ora anche Facebook si converte all'uso degli hashtag, che verranno progressivamente introdotti sulle bacheche degli utenti senza però modificare i parametri di condivisione dei messaggi.

 

 

Su Facebook gli hashtag non modificheranno in alcun modo il tipo di condivisione scelto per un determinato post.

Immaginiamo di aver generato un post che vogliamo sia Pubblico, aggiungendo un hashtag del tipo #cronaca il nostro post verrà automaticamente reso visibile a tutti coloro che stanno eseguiendo una ricerca per quel dato tag.

Selezionando l'opzioni Amici, si restringerà il gruppo di utenti che può visionare quel post ed l'hashtag apparirà nel flusso di ricerca solo degli Amici.

Si tratta dunque di una duplice condizione, infatti se gli hashtag tendono a globalizzare un contenuto, i permessi tendono a raggrupparne l'uso, questi due aspetti permetteranno di segmentarne l'uso creando flussi di argomenti che potranno essere pubblici o ridotti a piccole cerchie.

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa