Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Google Calendar, un bug rende visibili alcuni eventi privati

Google Calendar, un bug rende visibili alcuni eventi privatiSe utilizzate Google Calendar è sicuramente il caso di far attenzione a questa notizia.

Google Calendar è certamente il servizio di gestione degli appuntamenti più utilizzato al mondo, sopratutto per le sue funzionalità e l'ampio supporto su tutti i sistemi.

A quanto dichiarato da Terence Eden (programmatore USA) Calendar è affetto da un bug che potrebbe rendere visibili alcuni eventi privati.

Il bug, che sembra essere già noto a Google, sembra avere un impatto minimo sulla sicurezza, perchè si verificherebbe solo in alcune circostanze ben precise.

Il problema è legato ad un evento raro, ma può certo provocare situazioni imbarazzanti. Potrebbe essere usato per spammare un evento sui calendari di altri utenti. (Google)

Vediamo in cosa consiste il bug

Se create un nuovo evento e nel titolo inserite un indirizzo email, il destinatario potrebbe veder apparire il vostro evento nel suo calendario anche se voi lo ritente privato. Un problema che potrebbe generare più di qualche imbarazzo.

Come evitare il bug

In attesa che Google risolva il problema per gli utenti è semplicissimo evitare di cadere in questo bug, basta non inserire indirizzi email nei titoli dei vostri eventi su Google Calendar.

Problema di sicurezza o no, è molto strano che Google non abbia resto noto prima questo problema. 

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa