Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Una legge SOPA anche in Italia

Censura Internet ItaliaAnche in Italia sta per arrivare una legge simile alla famigera SOPA (Stop Online Piracy Act) americana.

Si tratta di una proposta di emendamento al Decreto Legge 70/2003 con la quale gli hosting provider verrebbero obbligati a rimuovere i contenuti illeciti sulla semplice segnalazione di soggetti privati.

Tradotto in soldoni, chiunque può richiedere, ad un hosting provider, cancellare un qualsiasi contenuto senza addurre prove di una violazione e senza richiedere l'intervento di un giudice che verifichi se si tratti effettivamente di un violazione.

Da molte parti viene vista come addirittura peggiorativa rispetto alla tanto famigerata SOPA. In poche parole una nuova legge bavaglio.

Il Decreto Legge 70/2003 attualmente stabilisce che le aziende che forniscono servizi online non sono responsabili per i contenuti illeciti immessi dagli utenti sui loro server, se non ne hanno consapevolezza e se una volta venuti a conoscenza della presenza di tali contenuti illeciti da parte delle “autorità competenti” (da intendersi la magistratura), li rimuovono prontamente.

L'emendamento dell'On. Fava aggiunge l’obbligo di rimuovere i contenuti anche a seguito di comunicazione da parte “di qualunque soggetto interessato”.

Questo emendamento ha già ottenuto il via libera da parte della Commissione Politiche Comunitarie ora passerà in discussione alla Camera.

Bisogna ricordare però che proprio dall'UE ha pubblicato, pochi giorni fa, una serie di documenti in cui dichiarava espressamente di non voler modificare la direttiva 2000/31/CE da cui prende spunto il D.L. 70/2003 che l'On. Fava intende modificare.

Restiamo in attesa di sviluppi della situazione.

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa