Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Phishing: clienti Aruba.it attenti alle false email di rinnovo

Phishing: clienti Aruba.it attenti alle false email di rinnovoLe truffe informatiche non ha proprio limiti, non bastano le finte e-mail provenienti da banche e servizio finanziari, o i malware che si fingono poliziotti, ora arrivano anche le false e-mail di rinnovo per i servizi di hosting.

Il malcapitato hosting, che sicuramente non centra nulla con la faccenda, è Aruba.it uno dei maggiori hosting d'Italia.

Alcuni clienti, si sono visti recapitare email, apparentemente inviate dal supporto tecnico che intimavano di versare la quota mancante per il rinnovo del servizio di hosting, ma in realtà si tratta di una truffa informatica in stile phishing.

Facciamo un passo indietro e spieghiamo cos'è il fenomeno del Phishing.

Il Phishing è un tipo di truffa informatica, nella quale il malintenzionato cerca di ingannare la vittima, fingendosi un ente degno di fiducia, come una banca o un'autorità giudiziaria, e cerca di sottrargli informazioni sensibili, come i dati di accesso a conti online o direttamente indurlo a pagare un qualcosa che non riceverà mai.

Le email in questione (noi in Redazione ne abbiamo ricevute ben due) hanno come mittente Aruba Hosting e come oggetto Terzo ed ultimo avviso prima della sospensione - Leggere con attenzione quanto riportato ed invitano il malcapitato a versare la somma di euro 13,90 come differenza dovuta a causa di un fantomatico aggiornamento delle tasse governative fra cui IVA e Imposte Contrattuali di Servizi Telematici.

L'email, il cui vero mittente (cioè l'indirizzo e-mail che l'ha inviato) è sempre diverso, invita a versare la somma di Euro 13,90 pena la sospensione del servizio.

Ovviamente in calce all'email c'è un bel link Per versare la somma dovuta, cliccare qui: Pagamento Arretrati che riporta ad un sito, che per fortuna è già schedato da diversi antivirus e anti malware come sito pericolo.

Se ricevete questa email ovviamente non accedete a quel link e non eseguite il pagamento in questione.

Nella speranza di aver reso un servizio utile alla comunità degli utenti Aruba.it e che nessuno cada nella rete di questa truffa informatica riportiamo di seguito il testo integrale dell'email in questione

Supporto Tecnico Web Hosting

Oggetto: Terzo ed ultimo avviso prima della sospensione - Leggere con attenzione quanto riportato.

Gentile Cliente,

La informiamo che il Suo tentativo di pagamento NON è andato a buon fine.
A causa di ciò, il suo contratto di Web Hosting ha uno scoperto monetario che non è stato ancora saldato.Questo potrebbe comportare la sospensione dei suoi servizi Web entro le prossime 24 ore

In particolare, in seguito ad un aggiornamento delle tasse governative fra cui IVA e Imposte Contrattuali di Servizi Telematici ( I.C.T. ), la sua utenza è tenuta a versare una differenza di euro: 13,90 - pena la disabilitazione dei servizi.Tale misura non è assolutamente da ritenersi una nostra disposizione.Gli aumenti sono stati imposti da misure Governative e saranno versati a titolo di integrazioine delle tasse già precedentemente versate.

Essendo questo il terzo sollecito di pagamento, la mancata copertura del debito ci costringerà a sospendere i servizi erogati così come previsto dagli artt. 172 e 18/b del contratto relativo all'Accordo con gli Utenti da lei accettato in fase di registrazione.

Per sua comodità, può effettuare il pagamento della differenza dovuta, mediante il link sicuro di pagamento appositamente generato per il suo account.

Nel caso di pagamenti con Carte di Credito si fa presente che a causa dei numerosi problemi riscontrati, non sono accettate carte prepagate PostePay

Per versare la somma dovuta, cliccare qui: PAGAMENTO ARRETRATI

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa