Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Parte ufficialmente il protocollo IPv6 per la gestione di reti IP

Parte ufficialmente il protocollo IPv6 per la gestione di reti IPSino ad oggi la gestione delle reti IP era gestita sulla base del protocollo IPv4, questo protocollo però è giunto a saturazione, in pratica non ci sono più indirizzi IP disponibili sulla base dell'IPv4.

Per fortuna, grazie ad alcuni stratagemmi che hanno premesso di usare lo stesso IP per più funzioni, non si è rischiato il collasso di Internet, ma un rimedio andava cercato ed è stato trovato nel protocollo IPv6 che proprio oggi viene lanciato ufficialmente.

La differenza sostanziale tra un IPv4 ed un IPv6 è nella composizione dell'indirizzo IP.

Nella versione v4 gli indirizzi ip sono di 32 bite, la notazione semplificata prevede 4 numeri, ognuno nell'intervallo tra 0 e 255, separati da punt, questo protoccollo permette circa 4,3 miliardi di indirizzi IP.

Con il lancio dell'IPv6 un indirizzo verrà composto da 128 bit. La notazione semplificata mostra una sequenza di 8 numeri da 4 cifre esadecimali. Un protocollo che permetterà la creazione di 340 milioni per 1030 combinazioni di protocolli IP.
Un abisso di IP in più rispetto al protocollo precedente. 

Come avverrà il passaggio al protocollo IPv6

A partire da oggi 6 giugno tutti i provider della terra saranno tenuti a modificare i propri IP convertendoli nello nuovo protocollo. La conversione avverrà progressivamente.

I maggiori siti web (Google, Facebook, YouTube ecc) provvederanno tempestivamente a convertire i propri indirizzi IPv4 in indirizzi IPv6.

Seppur la maggior parte dei sistemi operativi e dei moderni router in commercio permetta già la gestione dei protocolli IPv6 è prevedibile che un definitivo passaggio non sia così immediato a causa della probabile lentezza degli ISP nell'eseguire lo switch all'IPv6 delle utenze domestiche.

Cosa comporta per l'utente

Per gli utenti internet, il passaggio al protoccolo IPv6 sarà totalmente indolore, infatti difficilmente ci potremo rendere conto che nei prossimi giorni si verificherà questa transizione.

 

Fonti:

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa