Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Multa di 1,5 milioni ad italia-programmi per truffa

La Truffa di italia-programmi.netAmmonta a 1,5 milioni di Euro la multa che l'Antitrust ha comminato alla società Estesa Limited, titolare del sito italia-programmi.net per truffa.
Il sito forniva programmi gratuiti a ignari utenti che per scaricarli erano costretti ad un'apparentemente innoqua iscrizione, mentre in realtà stavano accettando un accordo biennale per la fornitura, a pagamento, di software.

Circa 25 mila gli utenti truffati, ma come funzionava la truffa?

L'utente effettua su Google la ricerca di un programma con l'aggiunta della parola "gratis", trovando come primo risultato il link a italia-programmi. Per poter scaricare il programma, al visitatore viene chiesto di registrari. Peccato che dietro la registrazione si nasconda un abbonamento mensile per la fornitura di informazioni e nuovi download.

Bisogna dire che in effetti durante la registrazione l'avviso della sottoscrizione è visibile a destra, ma - come dice la delibera dell'Antitrus - con un'evidenza grafica non sufficiente ad una immediata comprensione.

Una volta ottenuta la registrazione dal cliente, italia-programmi.net attendeva 10 giorni dalla registrazione per poi iniziare ad inviare tramite e-mail o lettere, solleciti di pagamento, minacciando anche azioni legali contro il consumatore (che sembra non abbia mai intrapreso).

Valutata la situazione l'Antitrust ha diffuso la delibera a livello internazionale, avendo ritenuto la pratica riproducibile anche in altri paese.

Home page di italia-programmi.net

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa