Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Impianto wireless sulla pelle in grado di fare esami del sangue e di prevedere attacchi di cuore

Impianto wireless sulla pelle in grado di fare esami del sangue e di prevedere attacchi di cuoreAlcuni ricercatori svizzeri, dell'Istituto Federale Svizzero di Tecnologia di Losanna, hanno messo a punto un mini dispositivo (appena 14 millimetri) che impiantato sulla pelle è in grado analizzare le molecole del sangue e trasferirne i risultati wireless ad uno smartphone o a un tablet.

Gli scienzati sostengono che questo dispositivo sia in grado di rilevare una particolare molecola chiamata troponina che può permettere di anticipare l'insorgere di un attacco di cuore.

C'è una molecola chiamata troponina che viene rilasciata dal muscolo cardiaco tre o quattro ore prima di un attacco di cuore, una volta che il muscolo cardiaco inizia malfunzionamento. Il nostro sistema in grado di rilevare questa molecola tre / quattro ore prima dell'evento fatale.

Queste le parole di Sandro Carrara, a capo del progetto.

Il dispositivo è alimentato da una patch che il paziente indossa come un cerotto per la nicotina, solo che invece del principio attivo il cerotto contiene una batteria.

Tutte le informazioni raccolte dal dispositivo vengono inviate wireless ad uno smartphone o ad un tablet dotato dell'apposita applicazione.

Attualmente i test sono stato effettuati solo sui topi, ma i risultati sono qualitativamente straordinari, con un'affidabilità pari alle analisi del sangue tradizionali.

Gli scienziati svizzeri sperano di poter rendere commercializzabile il prodotto entro il 2017.

 

Fonte: The Verge

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa