Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Google annunci in-app, aggiunto il pulsante conferma per evitare click accidentali

Googole annunci in-app, aggiunto il pulsante conferma per evitare click accidentaliQuesta notizia renderà felici gli utenti ed un po' meno gli sviluppatori di app (indipendentemente dalla piattaforma).

I banner pubblicitari all'interno delle applicazioni sono sicuramente la cosa più odiata dagli utenti, a causa dei click accidentali che causano l'apertura di una pagina web, che magari non ci interessa affatto.

Da ora questo disagio si verificherà veramente di rado, visto che Google ha modificato il funzionamento dei banner pubblicitari in-app.

Da una ricerca, eseguita da Google, pare che la maggior parte dei click accidentali sulle pubblicità, avvenga nelle zone di bordo dei banner, solitamente quando si cerca di scorrere la pagina verso il basso, queste operazioni causano l'apertura dei banner pubblicitari anche quando l'utente non è interessato al prodotto.

La soluzione è semplice quanto ingegnosa, un bottone conferma quando si vuol visualizzare una pubblicità.

Infatti da oggi quando cliccherete su un banner, non verrà automaticamente aperto il browser, ma vi apparirà un avviso personalizzato (in base alla pubblicità) e solo cliccando nuovamente su di esso verremo indirizzati verso il contenuto dell'ADV.

Si tratta di una novità volta a dare all'utente un'esperienza di utilizzo delle app più concreta e mono disturbata da pressioni involontarie sui banner.

Googole annunci in-app, aggiunto il pulsante conferma per evitare click accidentali

A giovarne saranno anche gli inserzionisti che potranno così pagare solo per i click veramente interessati al prodotto.

Gli unici scontenti saranno gli sviluppatori di app che in alcuni casi avevano fatto veri e propri studi sul posizionamento migliore dei banner per sfruttare al massimo questi click involontari.

 

Fonte: Combating accidental clicks in mobile ads

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa