Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Google Play Store: pericolo fake, scoperte altre due false app

La pagina su Google Play Store del falso Windows Media PlayerDopo la segnalazione della presenza di un falso Angry Birds, sono state scovate due nuove false applicazioni su Google Play Store.

Si tratta di App che portano il nome di due famosi software Windows Media Player e Media Player Classic.

Al momento risulta che entrambe le app siano state sospese da Google, ma dal 13 aprile(giorno della loro pubblicazione) ad oggi sono molte le persone ad essere incappate nei falsi player di casa Microsoft.

Per quanto riguarda Windows Media Player, relativa pagina (quando ancora accessibile) su Google Play Store indicava che l'App era stata scaricata tra le 10.000 e le 50.000 volte, con una votazione di circa 4,2.

Questa è stata anche la prima delle due App ad essere censurata nella giornata di ieri.

La pagina su Google Play Store del falso Media Player Classic

La seconda App, Media Player Classic è stata meno scaricata, tra le 1.000 e le 5.000 con una votazione di circa 4.7, e solo questa mattina risultava sospesa ed irragiungibile.

Al momento non ci è dato sapere se e quali malware queste due applicazioni portino con se, per tutti quelli che malaugaratamente abbiano scaricato le due applicazioni l'unico consiglio è quello di eseguire al più presto un backup dei dati contenuti sul proprio device Android e di resettare quest'ultimo riportandolo alle impostazioni di fabbrica.

Applicazioni > Impostazioni > Privacy > Ripristina dati di fabbrica

Purtroppo non è possibile capire se un'App è autentica o un falso.

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa