Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Il Parlamento UE approva una direttiva che introduce la censura preventiva dei contenuti internet

Il Parlamento UE approva una direttiva che introduce la censura preventiva dei contenuti internet

Il Parlamento ha approvato la direttiva 2016/0280(COD) sul diritto d'autore nel mercato unico...

Recuperare i file persi, cancellati o formattati con EaseUS Data Recovery Wizard Free 12.0 - Guida e Recensione

Recuperare i file persi, cancellati o formattati con EaseUS Data Recovery Wizard Free 12.0 - Guida e Recensione

Continua il nostro viaggio tra i software per il recupero dei file persi, cancellati o formattati...

Come ottenere una casella di posta elettronica criptata

Come ottenere una casella di posta elettronica criptata

Quello della sicurezza delle comunicazioni è un problema in voga in questo periodo. Le nostre...

Recuperare dati e file persi dallo smartphone

Recuperare dati e file persi dallo smartphone

 A chi non è capitato di avere problemi con lo smartphone e di trovarsi improvvisamente...

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

  • Il Parlamento UE approva una direttiva che introduce la censura preventiva dei contenuti internet

    Il Parlamento UE approva una direttiva che introduce la censura preventiva dei contenuti internet

  • Recuperare i file persi, cancellati o formattati con EaseUS Data Recovery Wizard Free 12.0 - Guida e Recensione

    Recuperare i file persi, cancellati o formattati con EaseUS Data Recovery Wizard Free 12.0 -...

  • Come ottenere una casella di posta elettronica criptata

    Come ottenere una casella di posta elettronica criptata

  • Recuperare dati e file persi dallo smartphone

    Recuperare dati e file persi dallo smartphone

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Germania: il Partito dei Pirati ottiene 4 seggi in Parlamento

 

Germania: il Partito dei Pirati ottiene 4 seggi in ParlamentoImportante test elettorare, in Germania, in vista delle elezioni del prossimo anno. Nella regione del Saarland si conferma partito di maggioranza la CDU del cancelliere Angela Merkel, ma la vera notizia è ben più sotto scorrendo la lista dei partiti.

Il neonato Piraten Partei (Partito dei Pirati) porta a casa un inaspettato 7.6%, superando così il tetto del 5% ed ottenendo 4 seggi nel parlamento del Saarland, il più piccolo tra i sedici Lander che compongono la Repubblica Federale Tedesca.
Uno storico risultato, che permette al Piraten Partei di accedere per la seconda volta ad un parlamento delle Lander.

La prima volta nel settembre 2011 dirante le elezioni regionali a Berlino il Partito dei Pirati aveva raccolto uno sbalorditivo 8.9% dei consensi e ben 15 seggi nel parlamento regionale berlinese.

Attivo dal 2006, il Piraten Partei nasci tra le pagine di internet sull'idea del Partito dei Pirati fondato in svezia qualche anno prima.
Tra i capi saldi del Partito dei Pirati tedesco, l'opposizione alla censura di Internet (cosiddetta Zugangserschwerungsgesetz) ed alle norme che violano il diritto alla privacy dei cittadini sulla rete ed in telefonia.

Impegnato in una battaglia per ottenere una maggior trasparenza nella politica propone un sistema politico open source che metta a disposizione dei cittadini delle API che diano la possibilità di verificare l'efficienza del governo con mezzi informatici in mano ai cittadini.

Sicuramente una novità nel panorama politico europeo, chi sa se non sentiremo parlare di un Partito dei Pirati anche in Italia.

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa