Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Donare all'Unicef, visitando un sito con il vostro smartphone

Donare all'Unicef, visitando un sito con il vostro smartphoneQuanti minuti resistiamo senza toccare il nostro cellulare? Grazie a Unicef possiamo donare un giorno di acqua gratis ai bambini che ne hanno più bisogno, semplicemente non toccando lo smartphone per 15 minuti.

L’idea, che rientra nell'Unicef Tap Project per la donazione di acqua e strutture sanitarie alle aree più povere, prevede la donazione da parte di alcuni sponsor di una fornitura di acqua giornaliera nelle zone con maggiore scarsità per ogni quarto d’ora in cui non tocchiamo il nostro telefono.

Basta visitare il sito cliccando qui e il gioco è fatto.

Il sito del progetto consente di visualizzare quante persone sono collegate e hanno lasciato lo smartphne inattivo, senza cioè inviare sms, fare foto o twittare, oltre a un totale giornaliero medio di utenti che partecipano all’iniziativa.

Donare all'Unicef, visitando un sito con il vostro smartphone

Come scritto sul sito del Tap Project ogni minuto sblocca una donazione da parte dei partner, per questo possiamo provare da subito a visitare il sito internet e lasciare il nostro telefono collegato per sbloccare quante più donazioni possibili.

Tra i partner dell’iniziativa, anche alcune media e technology company americane e il marchio italiano Giorgio Armani.

E’ possibile anche guardare un video su youtube dedicato all’iniziativa.

Arianna Montemurro
Author: Arianna Montemurro
Nata a Matera nel 1983, nel 2002 si trasferisce a Roma per studiare Comunicazione alla Sapienza. Dopo la laurea trova lavoro in ambito finanziario, ma le sue passioni restano la scrittura e tutto ciò che riguarda il mondo animale. Per questo inizia a sgranocchiare alimenti vegetali, fino ad eliminare completamente carne e derivati. Crede in un mondo cruelty-free, ha un cane che ama alla stregua di un fidanzato, e che coccola di più.

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa