Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

Economico, bello e con un'autonomia impressionante. Stiamo parlando del nuovo ASUS Zenfone 3...

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

Quando ci si registra su un sito uno dei problemi più comuni è quello di scegliere la password da...

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

L'allarme lo ha lanciato CheckPoint.com, il 2017 inizia con un nuovo e fastidioso malware per...

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

  • ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

    ASUS Zenfone 3 MAX - Recensione

  • Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

    Il segreto di una password sicura? Contenuto in una frase

  • Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

    Allarme Malware per Android, nel 2017 arriva HummingWhale

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Commenti diffamanti sul blog, condannato l'amministratore

Commenti diffamanti sul blog, condannato l'amministratoreAlcuni commenti offensivi su un blog sono costati alla giovane admin una condanna per diffamazione.

Sul blog, che si occupa di editoria e critica letteraria, sono comparsi dei commenti poco lusinghieri nei confronti di una casa editrice, che, vedendo la grande mole di commenti a sfondo diffamatorio, ha sporto querela presso la Procura di Varese.

Tutto bene, se non fosse che il GUP ha ritenuto la blogger «responsabile di tutti i contenuti presenti sul portale da lei amministrato».

La vicenda porta nuovamente a parlare dell'applicazione della legge sulla stampa anche per i blog.

Una questione che pareva ormai chiusa dopo che la Cassazione aveva assolto il blogger Carlo Ruta, accusato di stampa clandestina.

In quell'occasione la Suprema Corte aveva marcato una linea di separazione tra stampa e blog perchè quest'ultimo non richiede alcuna iscrizione o registrazione presso i tribunali, come invece accade per le testate giornalistiche.

Nel caso della giovane blogger, il giudice ha invece assimilato il blog ad una comune testata giornalistica e, non potendo risalire agli autori reali dei commenti diffamatori, tutta la colpa è ricaduta sull'admin, che in primo grado è stata condannata a pagare 1.000€ di multa e 5.000€ di risarcimento danni.

Una sentenza "pericolosa" che rischia di mettere in difficoltà molti blogger che potrebbero trovarsi a dover rispondere di commenti postati da terzi.

 

Si tratta di costringere i blogger o gli amministratori di forum e portali ad effettuare una vera e propria opera di censura dei commenti più spinti. Seppur non sia assolutamente favorevole ai commenti maleducati e men che meno a quelli diffamatori, non sono comunque propenso alla censura sui blog. Non credo che i blog possano essere assimilati alla stampa: troppe le differenze in ballo.

Se proprio si vuol far rientrare i blog nella categoria “stampa” (con tutte le cautele del caso), che lo faccia il Legislatore, ma in quel caso che anche i blog possano partecipare alla spartizione dei soldi destinati alla sovvenzione delle testate giornalistiche. Credo, tuttavia, che di fronte ad un'eventualità simile, saranno gli stessi editori dei giornali a battersi perchè i blog non vengano catalogati come stampa.

 

Fonte: techeconomy.it

Gino Giorgetti
Author: Gino Giorgetti
CEO e fondatore di MrInformatica.eu sono appassionato di informatica sin dall'eta' di 6 anni quando ebbi tra le mani il primo Commodore 16. Chi mi conosce mi da dell'Android Fan, ed ha ragione! Sono un sostenitore del Rasberry Pi e di Firefox OS

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa